FOP Italia Onlus

Vai ai contenuti

Menu principale:

Vaccinazione antinfluenzale

La malattia > Notizie e Novità



Riportiamo quanto scritto dal prof. Kaplan e alla traduzione effettuata gentilmente dal Prof Ravazzolo:

"A proposito dell'influenza suina penso che avere la protezione per i  pazienti FOP di tutte le eta' sia importante.
Quale sara' la modalita' piu' sicura? Non lo sappiamo.
Ma se puo' essere fatta in modo sicuro per  via sottocutanea, quella sarebbe la mia preferenza. Mai per via  intramuscolare. Sono preoccupato per lo spray nasale perche' si tratta di un virus vivo e potrebbe causare un'acutizzazione (flareup) della FOP.
Io userei la via sottocutanea, usando un ago molto piccolo, magari una dose ridotta di vaccino e userei ghiaccio sull'area subito dopo l'iniezione. Pensando all'eventaulita' di una reazione locale, farei l'iniezione vicino a una zona gia' interessata da una'acutizzazione, in modo da evitare il coinvolgimento di una nuova articolazione.
Se qualcuno decide di non fare la vaccinazione e' bene avere sottomano il farmaco Tamiflu.
E, importante, mai vaccinare mentre e' in corso un'acutizzazione (flareup) in qualunque zona perche' potrebbe essere facilmente esacerbata.

Spero che questo vi sia di aiuto.

F.Kaplan "

 
Torna ai contenuti | Torna al menu